SCIA in alternativa al PDC - Portale Architetto

Scrivici!

Whatsapp
Homepage - Blog - SCIA in alternativa al PDC
Condividi articolo su:

Pratiche edilizie - SCIA in alternativa al PDC

Oggi parleremo della SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività), in alternativa al PDC (Permesso di Costruire), cos’è, per cosa si usa e come funziona
1 / 3
2 / 3
3 / 3


Oggi parleremo della SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività), in alternativa al PDC (Permesso di Costruire), cos’è, per cosa si usa e come funziona.

LA SCIA alternativa al PDC denominata anche SUPER-SCIA (che sostituisce la SUPER-DIA ormai abolita) è una istanza onerosa (cioè è soggetta al versamento di oneri concessori), la normativa di riferimento è il DPR. 380/2001 (Testo Unico dell'edilizia) e il D.lgs. n. 222/2016 (decreto SCIA2).

TIPOLOGIE DI INTERVENTO CHE È POSSIBILE REALIZZARE CON LA SCIA ALTERNATIVA AL PDC:

  • RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PESANTE: interventi che portino ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente;
  • NUOVA COSTRUZIONE O RISTRUTTURAZIONE urbanistica qualora siano disciplinate da piani attuativi comunali;
  • NUOVA COSTRUZIONE se esistono strumenti urbanistici generali recanti precise indicazioni plano-volumetriche.

CHE INTERVENTI È POSSIBILE REALIZZARE CON LA SUPER-SCIA:

  • È ammessa la demolizione anche parziale dell’edificio con la possibilità di aumentare la volumetria e modificare i prospetti;
  • Cambio della destinazione d’uso “urbanisticamente rilevante” nel CENTRO STORICO, con ciò si intende il passaggio tra una categoria funzionale e l’altra (la legge ne individua 5: residenziale, turistico-ricettiva, produttiva e direzionale, commerciale e rurale) a prescindere dalla realizzazione o meno di opere.
  • Nuove costruzioni o ristrutturazioni urbanistiche qualora siano disciplinati da piani attuativi comunque denominati, che contengano precise disposizioni plano-volumetriche, tipologiche, formali e costruttive.

COME FUNZIONA?

  • Rispetto alla SCIA, nella SCIA in alternativa al PDC i lavori possono iniziare solo 30gg dopo il deposito allo sportello unico.
  • Se siamo in presenza di vincoli è possibile iniziare i lavori solo e soltanto dopo aver ottenuto le autorizzazioni necessarie;
  • Nei casi in cui l’intervento preveda aumento di carico urbanistico, è necessario presentare una richiesta di monetizzazione degli standards urbanistici;
  • Per completare i lavori si hanno 3 anni di tempo, se c’è bisogno di una proroga si deve presentare una nuova SCIA.
  • Ultimato l'intervento, il progettista o un tecnico abilitato rilascia un certificato di collaudo finale, che va presentato al Sue, con il quale si attesta la conformità dell'opera al progetto presentato con la Scia alternativa.

COME FACCIO SE HO ESEGUITO DEI LAVORI MA NON HO PRESENTATO LA SCIA ALTERNATIVA AL PDC?

La SUPER-SCIA non ammette sanatoria per la regolarizzazione di opere realizzate in difformità oppure in totale assenza di autorizzazione, si deve quindi procedere con l'ACCERTAMENTO DI CONFORMITÀ che è una procedura di regolarizzazione urbanistica ed edilizia disciplinata dal TUE (Testo Unico dell’Edilizia), il D.p.r. 380/01.

Gli interventi realizzati abusivamente devono avere “doppia conformità”, cioè devono essere conformi alla disciplina urbanistica ed edilizia vigente sia al tempo della realizzazione, sia al momento della presentazione della domanda.


Valentina Mancini


Mi sono laureata a “La Sapienza” di Roma in Tecniche dell’Architettura e delle Costruzioni, amo tutto del mio lavoro e cerco sempre di dare il massimo ai miei clienti.



Valentina Mancini

Ristrutturare casa

SUPERBONUS 110%


Valentina Mancini

Home

Chi siamo


Valentina Mancini

Ristrutturare casa

Decalcificatore o addolcitore domestico


Valentina Mancini

Bagno

Come poter spostare i sanitari nel bagno senza commettere errori di pendenza


Commenti

Seleziona il numero 66717 in due immagini sottostanti:


Nessun commento disponibile!