Scrivici!

Whatsapp
Homepage - Blog - Ristrutturare il bagno, a cosa prestare attenzione
Condividi articolo su:

Bagno - Ristrutturare il bagno, a cosa prestare attenzione

La ristrutturazione del bagno è forse l’intervento più richiesto dalla committenza, spesso mi capitano giovani coppie che hanno da poco acquistato casa restando purtroppo con poco budget a disposizione e la loro priorità è quasi sempre la ristrutturazione della stanza da bagno e delle finiture (rivestimento cucina e pitture murali).
1 / 4
2 / 4
3 / 4
4 / 4


La ristrutturazione del bagno è forse l’intervento più richiesto dalla committenza, spesso mi capitano giovani coppie che hanno da poco acquistato casa restando purtroppo con poco budget a disposizione e la loro priorità è quasi sempre la ristrutturazione della stanza da bagno e delle finiture (rivestimento cucina e pitture murali).

Un bagno, se è abbastanza grande, può essere diviso così da ottenere una stanza da bagno a servizio esclusivo della camera patronale, un bagno di servizio per gli ospiti oppure un locale ad uso lavanderia-stireria.

Qualsiasi sia la vostra esigenza è sempre meglio valutarla con un tecnico che stimerà costi, tempi e fattibilià dell’intervento.
Spesso si prendono alla leggera alcune questioni fondamentali (le pendenze degli scarichi, il dimensionamento corretto delle stanze, lo spazio necessario per il passaggio e per l’utilizzo agevole dei sanitari, corretto posizionamento dei sanitari per evitare che aprendo la porta del bagno si vedano immediatamente wc, bidet o doccia) che invece devono essere sempre valutate a monte, per non rischiare di avere problemi in futuro (acqua che ristagna nella doccia o nella vasca, scelta e istallazione di porte e/o sanitari senza tener conto del loro ingombro, spazi troppo stretti che pregiudicano la sicurezza e rendono difficile la pulizia e l’uso giornaliero, scelta errata del box doccia, gorgoglio quando si tira l’acqua dello sciacquone con svuotamento del sifone e conseguente odore sgradevole, ecc).

Se avete intenzione di dividere un bagno grande abbattendo o costruendo tramezzi, l’intervento dovrà necessariamente essere redatto da un tecnico (architetto, geometra o ingegnere).

Se invece la vostra intenzione è solamente quella di cambiare le finiture (sanitari, rivestimenti, pavimenti, porte, finestre ecc…) potete farlo senza presentare alcuna pratica in comune ma il mio consiglio è sempre quello di non affidarsi solo alla ditta che eseguirà i lavori ma di farsi consigliare e seguire anche da un tecnico che faccia i vostri interessi e da tramite tra voi e l’impresa.


Valentina Mancini


Mi sono laureata a “La Sapienza” di Roma in Tecniche dell’Architettura e delle Costruzioni, amo tutto del mio lavoro e cerco sempre di dare il massimo ai miei clienti.



Valentina Mancini

Ristrutturare casa

SUPERBONUS 110%


Valentina Mancini

Home

Chi siamo


Valentina Mancini

Ristrutturare casa

Decalcificatore o addolcitore domestico


Valentina Mancini

Bagno

Come poter spostare i sanitari nel bagno senza commettere errori di pendenza


Commenti

Seleziona il numero 85752 in due immagini sottostanti:


Nessun commento disponibile!